Un grande classico dell’occulto, dedicato a un argomento che continua a interessare lettori di ogni estrazione e di ogni età.

Poliglotta, pedagogista e autore di apprezzati libri di testo, Allan Kardec fu uno dei più noti e rigorosi studiosi di spiritismo di tutto il XIX secolo.

Convinto che guesta disciplina fosse una vera e propria scienza, basata su prove tangibili raccolte nel corso di innumerevoli sedute ed esperimenti, in grado di cambiare radicalmente la società come era successo con la scoperta dell'elettricità o del mondo microscopico, Kardec inaugurò quel campo d'indagine fra mondo materiale e ultraterreno che resta ancora oggi oggetto di appassionate esplorazioni.

Concepito in forma di dialogo, "Che cos’è lo spiritismo?" è un efficacissimo strumento per indagare il suo pensiero e avere una panoramica delle conoscenze acquisite in campo spiritico. Gli interrogativi o i dubbi di scettici e materialisti sono accuratamente smontati e anzi utilizzati per illustrare i vantaggi di questa disciplina, mentre non mancano critiche spietate verso quanti danneggiano in modo irreparabile l'immagine degli Spiriti e dei veri medium.

Indovini, stregoni e cartomanti non sono altro che ciarlatani, perché chi è in grado di comunicare con le anime dei morti di guesto e degli altri mondi dovrebbe, secondo l'autore, mettersi al servizio della comunità, facendo delle sue capacità un mezzo privo di secondi fini.

Indice

PRIMA PARTE
Piccola conferenza spiritica

  • Prima intervista. Il critico
  • Seconda intervista. Lo scettico
  • Terza intervista. Il sacerdote

SECONDA PARTE
Nozioni elementari di spiritismo

  • Osservazioni preliminari Sugli Spiriti
  • Comunicazioni col mondo invisibile
  • Scopo provvidenziale delle manifestazioni spiritiche
  • Sui medium
  • Gli ostacoli dei medium
  • Qualità dei medium
  • Ciarlataneria
  • Identità degli Spiriti
  • Contraddizioni
  • Conseguenze dello spiritismo

TERZA PARTE
Risoluzione di alcuni problemi mediante la dottrina spiritica

  • Pluralità dei mondi
  • Dell'anima
  • L'uomo durante l'esistenza terrena
  • L'uomo dopo la morte

 

Allan Kardec (1804-1869) animatore entusiasta e instancabile della filosofia spiritualista e della pratica spiritica, dedicò tutto se stesso e gran parte della vita allo spiritismo. In pochi anni raccolse intorno a sé migliaia di seguaci: da allora lo spiritismo si è diffuso ovunque e i testi di Kardec su quest'argomento sono oggi i più venduti in tutto il mondo.

 

Dettagli Libro

Editore Melchisedek Edizioni
Anno Pubblicazione 2021
Formato Libro - Pagine: 204 - 14x21cm
EAN13 9788893401302

CHE COS'È LO SPIRITISMO? Allan Kardec

€ 14,00Prezzo