Mineralogia: L'ematite può avere varie origini. Se è di origine primaria, essa si forma tramite processo idrotermale, dando luogo a piccoli cristalli, o sviluppandosi in piccoli globuli vetrosi rossi. Se di origine secondaria, si forma nella zona di ossidazione dei giacimenti di ferro, producendo piccole lamelle di colore rosso. Se di origine terziaria, forma dei massicci giacimenti metamor­fici, grazie all'eliminazione dell'acqua dai sedimenti di limonite. In commer­cio, è reperibile nella versione 'primaria', sotto forma di globuli di vetro color rosso, e più raramente, in forma cristallina. Nella versione 'terziaria', invece, si trova come pietre cilindriche, collane e pietre ornamentali in genere.

Mitologia: L'ematite era già impiegata a fini terapeutici nell'antico Egitto ed in Babilonia, per stimolare la produzione del sangue e per accelerarne la coagulazione. Veniva usata nello stesso modo anche nel medioevo e, per questo motivo, ricevette il nome di 'pietra del sangue'.

 

Spirito: Rafforza la voglia di vivere dell'individuo e lo induce a migliorare le condizioni della sua esistenza.

Psiche: Rinsalda la volontà del soggetto, e lo rende acutamente consapevole delle aspirazioni che ancora attendono di essere realizzate. Conferisce dinamismo e vitalità.

Mente: Spinge l'individuo a prendersi cura dei propri bisogni fondamentali e, perciò, del suo benessere fisico, 'incoraggiandolo all'occorrenza a combat­tere per soddisfarli.

Livello fisico: Migliora l'assimilazione del ferro da parte dell'intestino tenue, e stimola la produzione dei globuli rossi. In tal modo, determina un aumento dell'apporto di ossigeno a tutti i tessuti dell'organismo.

EMATITE - Primo chakra

€ 5,00Prezzo