Mineralogia: La fluorite può essere indifferentemente di origine primaria, secondaria o terziaria. I suoi giacimenti più importanti, tuttavia, sono quelli di origine magmatica. In questo caso, essa si forma all'interno di rocce magmatiche acide, oppure di filoni e crepacci. Alquanto più rara è la formazione secondaria, che avviene grazie all'azione degli acidi liberati dai processi disgregativi sulle rocce calcaree.

 

Mitologia: La fluorite è nota come 'spato fluido' dalla metà del XVIII secolo. Precedentemente, essa non era considerata un vero e proprio minerale, in quanto veniva classificata nella categoria degli spati, una denominazione generica attribuita a quei minerali facilmente sfaldabili (dal tedesco `spalten', dividere), e le si aggiungeva l'aggettivo 'fluido', perché il suo aspetto brillante ricordava quello del vetro fuso. Non a caso la fluorite, analogamente al quarzo ed al vetro colorato, veniva utilizzata come sostituto delle pietre preziose. Non ci sono pervenute informazioni circa l'azione terapeutica che le veniva attribuita.

 

Spirito: La fluorite promuove la liberà di pensiero di chi vuole vivere autonomamente la propria vita. A questo riguardo, essa rende consapevoli delle eventuali interferenze esterne, che potrebbero impedire il raggiungimento di tale obiettivo, ed aiuta a neutralizzarle. Tende a far assumere all'individuo un atteggiamento radicale e poco propenso ai com­promessi, specialmente quando si trova davanti a palesi ingiustizie. Al tempo stesso, lo aiuta a ristrutturare la propria esistenza, e ad adottare uno stile di vita in cui trovano posto sia la stabilità che la dinamicità. In linea di massima, la fluorite rende creativi e fantasiosi, esaltando il desiderio di libertà.

 

 

FLUORITE VERDE. Quarto e sesto chakra

€ 4,00Prezzo