"I sogni sono la fonte più comune e universalmente accessibile per l'analisi della facoltà di simbolizzazione, a prescindere dal contenuto delle psicosi, delle nevrosi, dei miti e dei prodotti delle diverse arti"
Carl Gustav Jung

 

Carl Gustav Jung (1875-1961), dopo un intenso sodalizio umano e scientifico con Freud, nel 1912 si distaccò dalla psicoanalisi. Ne seguì un lungo periodo di serrato confronto con l’inconscio e le sue immagini archetipiche. Esperienza decisiva da cui si cristallizzarono, negli anni della maturità, il sistema della psicologia analitica e un’eccezionale messe di indagini storico-religiose.

Dettagli Libro

Editore Bollati Boringhieri Edizioni
Anno Pubblicazione 2015
Formato Libro - Pagine: 131 - 11x18cm
EAN13 9788833926377

SIMBOLI E INTERPRETAZIONE DEI SOGNI. Carl Gustav Jung

€ 12,00Prezzo