Bushido è il nome con cui, soprattutto a partire dall’Ottocento, in Giappone si indica "la via del guerriero", un insieme di precetti morali rivolti ai samurai: norme pratiche e atteggiamenti spirituali cui un vero guerriero avrebbe dovuto ispirare i propri comportamenti. Una sorta di codice cavalleresco orientale.

Siamo nel 1899. Il Giappone, aperto al mondo già da qualche decennio, sente il bisogno di ritrovare una sua identità e Nitobe scrive in inglese un testo incisivo, da subito di enorme successo, che ancora non ha smesso di stimolare la fantasia dei lettori occidentali.

Al di là del contesto storico che lo ha prodotto, Bushido è un classico per capire un Paese che ancora oggi ci affascina.

Mentre parla di rettitudine, coraggio, benevolenza, cortesia, onestà, onore, lealtà, dominio di sé, Nitobe fa da interprete tra il Giappone e l'Occidente offrendo una chiave per penetrare l’anima di un popolo e molti aspetti della sua cultura, e interrogarsi così sul presente e il futuro del mondo.

 

 

Inazo Nitobe (1 settembre 1862 - 15 ottobre 1933) è stato un giapponese, economista agrario, autore, educatore, diplomatico, politico, e di fede cristiana durante il periodo precedente la II Guerra Mondiale. Nitobe è stato uno scrittore prolifico. Ha pubblicato molti libri accademici, così come libri per lettori generali. Ha anche scritto centinaia di articoli per riviste e giornali popolari. Nitobe, però, è forse più famoso in Occidente per il suo lavoro Bushido: The Soul of Japan (1900), che è stato una delle prime grandi opere sui samurai.

 

 

Dettagli Libro

Editore Giunti Edizioni
Anno Pubblicazione 2021
Formato Libro - Pagine: 96 - 19,5x26cm
EAN13 9788809899452

BUSHIDO - L'ANIMA DEL GIAPPONE. Inazo Nitore

€ 20,00Prezzo