Mineralogia: Questo minerale si forma nelle aree di ossidazione dei giaci­menti cupriferi, quando le acque di superficie contenenti acido silicico, sottraggono il rame alle rocce.

 

Mitologia: Questa pietra era particolarmente diffusa fra gli Indiani d'Ameri­ca, che la utilizzavano per fortificare le capacità di resistenza dell'organismo e per placare le emozioni di rabbia.

 

 

Spirito: Favorisce la serenità interiore e l'introspezione. Aiuta ad accettare i cambiamenti di situazione ed a perseguire i propri scopi, nonostante gli alti e bassi della vita.

Psiche: Aiuta a superare la pigrizia e, al tempo stesso, attenua il nervosismo e l'ipereccitazione.

Mente: Promuove la calma, la lucidità mentale e l'imparzialità.

Livello fisico: Favorisce la guarigione delle infezioni alle tonsille ed alla gola. Disintossica il fegato e ne stimola l'attività. Abbassa la pressione sanguigna ed accelera la guarigione delle ustioni. Regola l'attività della tiroide ed aiuta a superare i disturbi digestivi indotti dallo stress. Infine, contribuisce ad abbassare la febbre, ed ha un effetto rilassante ed antidolorifico, anche in relazione alle fasi mestruali.

 

Impiego:

Per i disturbi di carattere fisico, questo minerale si rivela particolarmente efficace quando viene direttamente applicato alla regione interessata. Se, invece, è l'aspetto psicologico-mentale ad essere coinvolto, bisogna portarlo con sé per un periodo più o meno lungo. Per quanto riguarda il lato spirituale, lo si può applicare direttamente sulla fronte (terzo occhio).

 

Descrizione tratta dal libro "L'arte di curare con le pietre" di Michael Gienger. Ed. Crisalide

CRISOCOLLA - sesto e settimo chakra

€ 9,00Prezzo