I Misteri della Donna. Un'interpretazione psicologica del principio femminile come è raffigurato nel mito, nella storia e nei sogni

 

Costituisce uno dei pochi tentativi di formulare una psicologia del femminile autonoma da quella maschile, smascherando nel contempo l'unilateralità patriarcale di concetti come 'invidia del pene'. L'autrice rintraccia le basi archetipiche del femminile in innumerevoli riti e costumi dell'antichità e di popolazioni 'primitive', offrendo una visione ampia e insospettata del mondo psichico della donna.

 

Editore Astrolabio Ubaldini Edizioni
Anno Pubblicazione 1973
Formato Libro - Pagine: 252 - 15x21cm
EAN13 9788834000694

 

M. Esther Harding è stata allieva diretta di C. G. Jung negli anni venti e ha praticato la professione di analista fino alla sua morte nel 1971. Ha tenuto numerose conferenze negli Stati Uniti, in Canada e in Europa ed è autrice di Journey into SeifThe I and the Not-I e The Parental image. È stata membro fondatore della New York Association for Analytical Psychology, dell'Analytical Psychology Club di New York e della C. G. Jung Foundation, e patronessa del C. G. Jung Institute di Zurigo.

I MISTERI DELLA DONNA. M. EstherHarding

€ 17,00Prezzo