Labradorite blu burattata cal. I
(4 cm)

 

Mineralogia: La labradorite è un feldspato che si forma nelle pegmatiti o nei magmi basici. I suoi colori brillanti sono dovuti alla sua struttura lamellare, che determina la rifrazione della luce incidente. La spectrolite è una labradorite scura finnica, sulla cui superficie si genera un magnifico gioco di riflessi.

Mitologia: La labradorite fu scoperta nel 1770 nella penisola del Labrador. La spectrolite, invece, fu scoperta in Finlandia, nel XX secolo. Nulla ci è stato trasmesso al loro riguardo dalla tradizione.

 

Spirito: La labradorite è un eccellente antidoto contro le illusioni. Così come i riflessi della sua superficie mettono in risalto i più svariati colori, allo stesso modo essa mette in evidenza i nostri scopi e le nostre intenzioni, permetten­doci di vederne la reale natura. Rafforza l'intuizione e la medianicità.

Psiche: La labradorite facilita la riemersione dei vecchi ricordi e promuove la                      profondità di sentimenti. Essa, inoltre, stimola la fantasia e rende contemplativi ed introspettivi.

 

Mente: La labradorite aiuta a sviluppare un fresco entusiasmo ed un'abbon­dante produzione di idee. Promuove, inoltre, un vivace spirito creativo.

 

Livello fisico: La labradorite attenua la sensazione di freddo. È indicata per le malattie da raffreddamento, per i reumatismi e per la gotta. È utile, inoltre, per abbassare la pressione e può agire come tranquillante.

 

Perché la sua azione si manifesti sul piano spirituale, essa va usata in accociazione con la meditazione. Per quanto riguarda il piano fisico, invece, i sui effetti si manifestano maggiormente quando la si porta con sé e la si tiene a contatto con il corpo.

 

Descrizione tratta dal libro "L'arte di curare con le pietre" di Michael Gienger. Ed. Crisalide

           

LABRADORITE - Terzo, sesto, settimo chakra

€ 16,00Prezzo