«Il magista non deve accontentarsi di mere speculazioni intellettuali, ma inoltrarsi nella realtà occulta». L'autore, noto studioso di Massoneria, sottolinea che la magia è necessariamente una scienza pratica e non solo teorica, fatta quindi di esperienza oltre che di studio e meditazione.

Quest'opera, finalmente disponibile anche per il pubblico italiano, si rivolge agli studiosi che intendono non solo conoscere ma anche operare al fine di rendere compiute e perfette le loro capacità di magisti.

In questo saggio Jules Boucher riesce a comunicare la sua profonda conoscenza esoterica in un linguaggio chiaro e preciso, al fine di istruire il lettore e permettergli di eseguire correttamente le sue pratiche magiche condividendo con lui le proprie esperienze di operatore magico.

Solo un percorso di questo tipo porterà il magista a una conoscenza superiore, e solamente lavorando «i suoi occhi si apriranno alla verità, vedrà non solo che l'uomo è un dio decaduto che si rammenta dei Cicli, ma che può, nella sua sfera d'azione, agire come un dio.»

 

 

Jules Boucher (nato il 28 febbraio 1902 e morto il 9 giugno 1955), erudito, scrittore e ricercatore del vasto dominio delle Scienze Segrete e discepolo del grande Fulcanelli, fu un'importantissima figura nell'ambito della cultura esoterica e massonica. Nel 1943, nonostante l'occupazione tedesca, fu iniziato nella loggia clandestina L'Arche d'Alliance della Grande Loge de France, all'Oriente di Parigi.

 

Dettagli Libro

Editore Atanor
Anno Pubblicazione 2009
Formato Libro - Pagine: 182 - 15x21cm
EAN13 9788871692470

MANUALE DI MAGIA PRATICA. Jules Boucher

€ 15,00Prezzo