Selene Calloni Williams, con un linguaggio accessibile ed evocativo, accompagna il lettore in un percorso di autentica rinascita che lo condurrà al di fuori dell’angusta prospettiva dell’Io sino a incontrare l’Anima.

Il nostro destino non è scritto nella pietra, ma nelle ombre di chi ci ha preceduti, e nei nostri sogni onirici e desideri profondi. Ciascuno di noi vive mettendo in scena un mito: vedere questo mito, evocare e imparare a dialogare con le immagini degli antenati e dei sogni, significa avviarsi alla guarigione.

Il libro, rivolto anche ai professionisti delle terapie d’aiuto che intendano approfondire con nuovi spunti le tecniche a loro disposizione, introduce al mondo delle costellazioni familiari ad approccio immaginale, dimostratesi uno strumento fondamentale per accedere alla memoria della stirpe e liberarsi dei nodi transgenerazionali, ampiamente utilizzato anche nel coaching per la leadership e nelle aziende.

«Tutte le immagini della nostra vita sono contenute in ciascun singolo momento della nostra esistenza. Ogni singolo momento della nostra esistenza è un’immagine che contiene in sé tutti i momenti passati e futuri della nostra vita».

Se possiamo dire che Dio è un’idea dell’uomo e che l’uomo è fatto a immagine e somiglianza di Dio, possiamo anche dire che le immagini e le idee nascono da una relazione erotica, cioè creativa, tra l’uomo e Dio. Questa relazione è tutta finalizzata al darsi: il darsi per amore che porta l’uomo a svanire nell’invisibile, nell'ineffabile, nell’incommensurabile, e che porta l’invisibile a rinunciare a sé per farsi carne.

Nella relazione l’uomo e Dio si danno l’un altro, svaniscono l’uno nell’altro per creare oltre se stessi. In tale relazione si può dire che né Dio né l’uomo esistano di per sé: in verità esiste unicamente la loro relazione, che è il darsi, che è amore. In ultima analisi esiste solo l’amore.

"Apprendere a vivere gli avi come spiriti, dèi, archetipi. Evocarli a mezzo di un rito sacro, piuttosto che trattarli attraverso una terapia desacralizzata. Riconoscere e nobilitare le emozioni che essi rappresentano, piuttosto che curarle nel tentativo di far corrispondere i nostri comportamenti a parametri socialmente ritenuti vantaggiosi. Avere il coraggio di lasciare che l’anima si esprima liberamente nel suo processo creativo.
Tutto questo significa avere la possibilità di vivere una vita felice e realizzata."
Selene Calloni Williams

 

AUTORE

 

Selene Calloni Williams, scrittrice e documentarista, è autrice di numerosi libri tradotti e pubblicati in diversi paesi del mondo e documentari a tema psicologia ed ecologia profonda, sciamanesimo, yoga, filosofia e antropologia. La sua peculiarità e risorsa è poter spaziare da Oriente ad Occidente, grazie al fatto di avere avuto due grandi maestri, uno in Asia, Michael Williams, che, a dispetto del nome occidentale, era di etnia Tamil, esperto di yoga e tradizioni sciamaniche e James Hillman, illustre psicoanalista e filosofo, che Selene conosce quando si trasferisce in Svizzera. In Oriente, e precisamente in Sri Lanka, Selene studia e pratica anche, per svariati anni, la meditazione buddhista Theravada nell'eremo della foresta del Venerabile Gatha Thera e del Rev. Gotatuwe Sumanaloka Thero. Tornata in Europa, si laurea in psicologia con una tesi sullo Yoga Integrale e ottiene un master in screenwriting presso la Napier University di Edimburgo. La possibilità di abbracciare insegnamenti orientali ed occidentali è assai preziosa perché capace di tradurre il messaggio orientale in modi adeguati alle modalità di ricezione della psiche degli occidentali, i quali indubbiamente hanno una tradizione immaginale occidentale. Grazie a Michael Williams, Selene è iniziata a un antico lignaggio yoghico-sciamanico da cui provengono i meravigliosi insegnamenti del Mantra Madre.

Selene Calloni Williams è l’iniziatrice del “metodo simbolimmaginale” o “approccio immaginale” e della scuola italo-svizzera degli immaginalisti. L’approccio immaginale è applicato a varie tecniche e discipline nell’ambito delle professioni fondate sulla relazione d’aiuto e nel campo della crescita personale.

Sono esempi validi la Mindfulness Immaginale, la Psicoterapia Immaginale, le Costellazioni Immaginali, la Regressione Immaginale, ecc. L’approccio immaginale si caratterizza poiché non parte dell’Io e non ha come fine il rinforzo delle strutture dell’Io, bensì segue il cammino del “fare anima”, rappresentato dalla capacità di smaterializzare e depersonalizzare il reale.

La Calloni è anche una relatrice internazionale e ha partecipato a numerosi convegni e congressi al fianco di grandi personaggi come James Hillman, Raimon Panikkar e Karan Sing. Molti atenei l’hanno chiamata in qualità di Keynote Speaker. La sua risorsa più evidente è certamente la creatività, la capacità di creare nuove visioni e di raccontarle.

 

Editore Spazio Interiore
Anno Pubblicazione 2016
Formato Libro - Pagine: 212 - 15x21cm
EAN13 9788897864899

PSICOGENEALOGIA E COSTELLAZIONI FAMILIARI AD APPROCIO IMMAGINALE. S. C. Williams

€ 16,00Prezzo